Dal CEOCosa fare dopo: cosa fare quando hai raggiunto i tuoi obiettivi?

Cosa fare dopo: cosa fare quando hai raggiunto i tuoi obiettivi?

Questa è una settimana così interessante per me, semplicemente perché tutto quello che volevo e per cui stavo spingendo si è realizzato. Tutto quello che desideravo per 571 giorni, tutto il sudore, il sangue e le lacrime che ho versato è finito per accadere, e la domanda che mi sono posto mentre pulivo la mia nuova scrivania è stata: cosa c’è dopo?

È piuttosto interessante, perché, quando ero in fuga, non ho mai pensato a cosa sarebbe potuto accadere esattamente una volta ottenuto, cosa sarebbe cambiato esattamente? Ebbene, tutto è cambiato, la mia percezione è cambiata, non per il titolo o la posizione o le opportunità che mi sono state date, ma perché ho imparato tanto da questo anno e mezzo. Le parole non possono descrivere la quantità di apprendimento che ho attraversato in base alle difficoltà che ho affrontato.

All’inizio della mia carriera, tutto mi sembra così nuovo, dopo aver trascorso alcuni giorni a caccia di lavoro a Lower Manhattan, ho capito che volevo qualcosa di stimolante, anche se volevo assicurarmi di guadagnare abbastanza per permettermi il mio appartamento a Brooklyn. Quindi, mi sono imbattuto in diversi lavori nel distretto finanziario di New York, tutti che riguardavano la gestione delle vendite – qualcosa che non mi sentivo davvero a mio agio nel fare – ma tutto quello che volevo era un lavoro d’ufficio da qualche parte dove non sarei stato disturbato, dove tutti Dovevo fare il check-in e il check-out. Tuttavia, mi sono imbattuto in un signore, che ora posso tranquillamente chiamarlo il mio socio in affari e il mio mentore. Mi ha spiegato della sua azienda e di questo programma di formazione che stava facendo con i suoi dipendenti. All’inizio pensavo che non avesse alcun senso, ma quando ho sentito di più sui suoi obiettivi e su ciò che l’azienda stava cercando di fare, ho deciso di provarci. Tre mesi dopo, mi è stato chiesto se volevo trasferirmi a San Francisco, date le circostanze in cui l’azienda si stava espandendo e il mio mentore pensava che fossi uno dei migliori esempi che aveva come team di espansione. Tieni presente che il mio cuore era e apparterrà sempre a New York City e, sebbene non avessi mai voluto lasciare la Grande Mela, ho fatto ciò che era necessario per raggiungere i miei obiettivi.

Quindi, eccomi lì nella Bay Area della California, a bussare alle porte, a fare vendite per l’azienda per cui lavoravo. Non avrei mai pensato in vita mia che l’avrei fatto, data la mia esperienza e la mia educazione. Una volta odiavo i venditori e ora ero uno di loro. Faccio tanto fatica, ho corso così tanti rischi e, ad essere sincero, più volte ho pensato di smettere, semplicemente perché non riuscivo a vedere la luce alla fine del tunnel. Per fortuna avevo i migliori amici che qualcuno potesse desiderare. Queste persone mi sollevano nei momenti in cui sentivo di arrendermi, mi aiutano ad affrontare ogni problema e circostanza e, francamente, niente è difficile se hai le persone giuste accanto a te.

Tre mesi dopo aver iniziato quella campagna porta a porta, il mio mentore ha deciso di trasferirmi a un programma di vendita al dettaglio in cui dovevamo rappresentare un marchio per uno dei nostri clienti: Comcast Xfinity, all’inizio ho pensato, non è così impegnativo come volevo che fosse. Ma poi ho visto l’opportunità di crescita per tale campagna. Sei mesi dopo l’inizio della campagna, sono stato promosso al livello in cui volevo essere. Ma la pigrizia e le circostanze mi hanno fatto fallire in quella posizione e ho dovuto ricostruire tutto. Non è stato fino all’inizio del 2017 in cui sapevo che non avrei potuto fare le stesse cose ancora e ancora. Avevo bisogno di creare azioni disciplinate all’interno della mia routine. E così, ho intrapreso una svolta molto drastica. Ho risolto ogni problema che avevo entro i miei limiti. Ma non è stato fino a otto settimane dopo quando ho visto la differenza. Sono diventato ufficialmente un partner commerciale e il CEO di Tout, Inc. È piuttosto eccitante, specialmente perché ora so quanto ho lavorato duramente per questo, e mi chiedo, ne vale davvero la pena. Con tutta certezza posso dire che lo è!

Quindi, per rispondere alla mia domanda, qual è il prossimo? La prossima pagina della mia carriera è sviluppare le persone affinché diventino i miei partner commerciali nella metà del tempo che ho fatto. Per migliorare o cambiare la vita di qualcun altro ogni tre mesi. Per aiutare i miei genitori in ogni modo possibile. Per non fermarsi mai, non importa quanto le cose possano diventare difficili. Finché sei felice e sai che c’è più di una brutta giornata, ci sono ricordi, esperienze, lezioni e tutto ciò che conta sono i risultati che ottieni in base alle azioni che intraprendi. Un brutto giorno avrebbe rovinato i 570 giorni di progresso che avevo fatto, ma fintanto che avrò un grande atteggiamento e approccio a queste circostanze, vincerò!

Caduta, ma non mollare mai!


Fotografia: South Carolina Plantation di Esteban Villarreal Photography

CEO con successo verificabile anno dopo anno nel raggiungimento di obiettivi di fatturato, profitto e crescita aziendale in ambienti di avvio, turnaround e rapidi cambiamenti. Vasta esperienza con sistemi altamente tecnologici, che richiedono una profonda comprensione dei driver di business critici in più mercati e settori; grande successo nella costruzione di relazioni con i responsabili delle decisioni di livello superiore, nel prendere il controllo di aree problematiche critiche e nel mantenere gli impegni dei clienti. Focalizzato sul cliente e orientato alle prestazioni.

Scroll up Drag View